Ultima modifica: 5 dicembre 2014
Liceo Scientifico Guido Castelnuovo > Regolamento sulle attività e sugli spazi gestiti dagli studenti

Regolamento sulle attività e sugli spazi gestiti dagli studenti

Art. 1 – (Finalità)

Il Liceo Castelnuovo promuove le iniziative culturali progettate e gestite dagli studenti che si configurano come attività complementari ed integrative del curricolo d’istituto e che costituiscono parte integrante dell’offerta formativa della scuola.

Tali iniziative devono corrispondere alle tipologie previste dall’art.2, comma 2, della Direttiva 3 aprile 1996, n.133 (nel seguito indicata come Direttiva), sia per le attività gestite direttamente dalla scuola che per quelle gestite in convenzione.

Il presente Regolamento stabilisce i criteri generali e le modalità per la programmazione delle suddette attività e per l’accesso degli studenti ai locali e alle attrezzature della scuola.

Per quanto non esplicitamente indicato nei seguenti articoli, e specificamente, per la parte riguardante le risorse finanziarie, si rimanda alla Direttiva.

 

Art. 2 – (Attività gestite direttamente dalla scuola)

All’inizio dell’anno scolastico il Comitato studentesco, integrato con i rappresentanti degli studenti in Consiglio d’Istituto, (nel seguito Comitato studentesco allargato) elabora un Piano di realizzazione e gestione delle attività, costituito dai progetti promossi dagli studenti.

Il suddetto Piano viene sottoposto all’esame del Collegio dei docenti e all’approvazione da parte del Consiglio d’Istituto. Il Piano, una volta approvato dal Consiglio d’Istituto, costituisce parte integrante del Piano dell’offerta formativa.

Il Comitato studentesco allargato esprime inoltre pareri su tutte le proposte di iniziative integrative e complementari rivolte agli studenti, promosse dal Collegio dei docenti, da Associazioni studentesche o dagli altri soggetti pubblici e privati che ne hanno facoltà ai sensi della Direttiva.

Il Comitato studentesco allargato, nella sua prima seduta dopo le annuali elezioni per il rinnovo della rappresentanza studentesca negli Organi collegiali. elegge il Gruppo di gestione (art. 4) previsto dall’art. 6, comma 5, della Direttiva.

 

Art. 3 –  (Attività gestite in convenzione)

Le attività gestite direttamente dalla scuola, di cui al precedente articolo, possono essere integrate da attività gestite in convenzione con le Associazioni studentesche (art. 5).

La Convenzione deve esplicitamente prevedere la durata e le modalità d’uso di locali a attrezzature della scuola, nonché il regime delle responsabilità per danni correlati alle attività previste.

La Convenzione deve essere sottoscritta, per l’Associazione studentesca, da un referente maggiorenne.

 

Art. 4 – (Gruppo di gestione)

Il Gruppo di gestione è costituito da almeno 5 studenti ed è coordinato da uno studente maggiorenne.

Del Gruppo fanno parte i referenti dei singoli progetti promossi dagli studenti  inseriti nel Piano di cui all’art.2.

Il Gruppo di gestione cura il regolare svolgimento delle attività gestite direttamente dalla scuola e propone agli organi competenti gli interventi necessari per l’attuazione del Piano.

 

Art. 5 – (Associazioni studentesche)

Un gruppo di studenti iscritti al Liceo Castelnuovo può costituirsi in Associazione studentesca, dandone comunicazione al Dirigente Scolastico.

La comunicazione deve essere integrata da copia dello Statuto dell’Associazione che deve indicare le finalità della stessa, le regole di funzionamento della sua vita interna, che devono ispirarsi ai principi democratici di uguaglianza e di libertà di espressione, nonché gli organi dell’Associazione e le relative funzioni.

La comunicazione al Dirigente scolastico deve indicare gli organi dell’Associazione nominativamente individuati.

Le Associazioni non possono collegarsi o richiamarsi ai partiti politici e alle loro organizzazioni giovanili.

 

Art. 6 – (Aula degli studenti)

Il Liceo Castelnuovo predispone un’aula per le iniziative gestite dagli studenti (nel seguito aula degli studenti) con le attrezzature che il Consiglio di Istituto delibera di destinare a queste attività.

L’accesso all’aula degli studenti, per lo svolgimento delle attività previste dal Piano, è consentita alla presenza di almeno un rappresentante del Gruppo di gestione, che assume la responsabilità dell’uso del locale e delle attrezzature in esso contenute.

Il Gruppo di gestione programma i tempi di accesso dell’aula degli studenti per evitare sovrapposizioni nel suo utilizzo tra i partecipanti alle diverse iniziative previste dal Piano.

L’accesso all’aula degli studenti e l’utilizzo delle sue attrezzature è consentito anche alle Associazioni studentesche per le attività gestite in convenzione, nei limiti e con le condizioni esplicitate nelle convenzioni stesse.

 

Art.7 – (Accesso ai locali)

Il Gruppo di gestione e le Associazioni studentesche possono richiedere l’accesso ai locali della scuola per svolgervi attività inerenti ai progetti inseriti nel Piano nonché iniziative di approfondimento e di discussione.

L’accesso è garantito dalla presenza di un membro del Comitato di gestione, o da un referente dell’Associazione studentesca richiedente, che assume la responsabilità del regolare andamento delle attività svolte e della tutela dei locali e delle attrezzature di cui è autorizzato l’utilizzo.

La richiesta deve essere presentata al Dirigente scolastico con almeno 7 giorni di anticipo.

La presenza di eventuali esperti esterni deve essere autorizzata dal Consiglio d’Istituto.

 

 

 

 




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi